Ritorna alla pagina principale


"Leo e Lea sono due bambini che fanno un viaggio nel passato, grazie all'incontro con un bambino paleolitico, che li conduce alla scoperta diretta della preistoria. Questa Ŕ solo una parte del loro fantastico viaggio e vuole essere un modo fantastico di avvicinare il bambino alla storia e alla cultura. Sono un'insegnante e sto elaborando un progetto che possa sviluppare le storie dei nostri due piccoli amici in maniera creativa, didattica e soprattutto fantastica!".
Se siete interessati ad avere maggiori informazioni potete scrivere a Carmelina Fraraccio.


LEO e LEA

di

Carmelina Fraraccio


Leo e Lea dopo la visita al museo con i loro maestri erano veramente incuriositi da un fatto strano che li aveva sorpresi non poco. Infatti quel giorno, secondo loro, avevano intravisto dietro una delle vetrine d’esposizione un piccolo bambino nudo, peloso e furbetto nell’aspetto. A dir la veritÓ non avevano raccontato a nessuno tutto ci˛; ma la curiositÓ era stata tale da costringerli a tornare al museo. E qui, meraviglia delle meraviglie, il bambino preistorico, ricomparve di nuovo.

Lea lo guard˛ divertita - Ma sei tutto nudo!! - esclam˛. Il piccolo rise, come per imitarla, poi fece un cenno per dire - Seguitemi -
Leo e Lea non si fecero pregare e detto fatto si ritrovarono nei sotterranei del palazzo. Il baby paleolitico si mise a testa in gi¨ e loro lo imitarono subito:
- Testa gi¨, gambe su, un minuto e non ci siam pi¨!!

Un turbine di colori, un vento caldissimo e in un attimo i nostri amici furono catapultati i un mondo nuovo sotto un cielo azzurrissimo e accanto ad un fiumi guizzanti di allegri pesciolini. Capanne sparse popolavano la riva, mentre uomini e ragazzi accerchiavano un bisonte per catturarlo.
- Dio!! - grid˛ quasi Leo - siamo nel nostro sussidiario!! -
- Siamo nella preistoria1 - sussurr˛ Lea

Fu una giornata indimenticabile. Fecero un giro panoramico sul dorso dell’elefantino, una gara di mangiabanane con una scimmiotta dispettosa e si colorano il viso con l’ocra insieme a Pietrino il loro amico dell’era preistorica. Quante cose impararono e senza neanche annoiarsi un po’! Non ci crederete, ma Leo sbadigli˛ solo una volta.


Ritorna alla pagina delle favole delle scuole

Ritorna alla pagina principale